18 gennaio 2021
Trasferte all'estero alla luce delle norme di cui al DPCM 14 gennaio 2021

Alleghiamo l’aggiornamento redatto dal dr. Roberto Masi, con cui ACIMIT ha recentemente sottoscritto una convenzione, https://www.acimit.it/PUB/percheass1-rm.htm , sulle norme in tema di trasferte all'estero introdotte dal DPCM 14 gennaio 2021 valido fino al 15 marzo.

La norma mantiene lo stesso impianto della precedente e soprattutto l'obbligo di effettuare un tampone molecolare all'estero prima di rientrare sul territorio nazionale in caso di trasferte nei Paesi di cui al cluster C dell'allegato 20: Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca (incluse isole Faer Oer e Groenlandia), Estonia, Finlandia, Francia, (inclusi Guadalupa, Martinica, Guyana, Riunione, Mayotte ed esclusi altri territori situati al di fuori del continente europeo), Germania, Grecia, Irlanda, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi (esclusi territori situati al di fuori del europeo), Polonia, Portogallo (incluse Azzorre e Madeira), Repubblica Ceca, Slovacchia, Slovenia, Spagna (inclusi territori nel africano), Svezia, Islanda, Norvegia, Liechtenstein, Svizzera, Andorra e Principato di Monaco.

NB: l'obbligo di effettuare un tampone prima di rientrare in Italia (salvo particolari circostanze) espone il personale al rischio, in caso di positività, di dover fare la quarantena all'estero con tutti i costi e i disagi che questo comporta.

NBB: per Gran Bretagna e Irlanda del nord sono in atto specifiche misure ulteriormente restrittive (obbligo di doppio tampone e quarantena).

20210115 RM nota trasferte.pdf

Per informazioni:
Roberto Masi
cell: +39.331.3691088
e-mail: rmasi@rmsecurityandcompliance.com

contact CALCULLI (training@acimit.it)
 


ACIMIT - Via Tevere, 1 20123 Milano (Italy) - tel +39 02 46.93.611 - email: info@acimit.it