15 aprile 2020
DPCM 10/4/2020 - Possibilità di effettuare attività di manutenzione per aziende clienti

Come segnalato, con il DPCM 10/4/2020 il Governo ha prorogato al 3 maggio prossimo l’efficacia delle misure finora adottate, compresa quindi la sospensione delle attività produttive, con esclusione di quelle in Allegato 3 del DPCM 10/4/2020 o che partecipano alle filiere di cui sempre all’Allegato 3 del DPCM 10/04/2020.
Un’importante novità da segnalare per le aziende con attività sospesa è che lo stesso DPCM all’art. 2 comma 12 prevede PER LE AZIENDE CON ATTIVITA’ SOSPESA la possibilità di continuare nel sito aziendale, previa comunicazione al Prefetto competente, comunque attività essenziali, compresa la manutenzione delle proprie macchine e impianti.
Inoltre, secondo quanto anche espresso dall’Area Affari Legislativi di Confindustria anche l’attività di manutenzione presso terzi è consentita, previa comunicazione al Prefetto competente.

Sul punto infatti Confindustria sostiene: Considerato che l’attività di manutenzione non è svolta soltanto dalle imprese con codice ATECO indicato nell'allegato 3 al DPCM, appare ragionevole ritenere che sia compatibile con la ratio della nuova norma anche la manutenzione svolta, in via accessoria o a integrazione di quella principale, da operatori non compresi nell'allegato 3 o che comunque non proseguono la propria attività ai sensi del DPCM. Una lettura diversa escluderebbe dall’ambito di operatività della nuova previsione una serie di attività di manutenzione svolte da terzi, a pregiudizio dell'impianto ovvero del macchinario di interesse.
Pertanto, in un'ottica prudenziale, si suggerisce alle imprese sospese che svolgono attività di manutenzione in via accessoria, che abbiano ricevuto da un proprio cliente una richiesta per attività manutentiva ex art. 2, co. 12 del nuovo DPCM, di effettuare una comunicazione al Prefetto. Nella comunicazione sarebbe opportuno circostanziare adeguatamente l'intervento da svolgere, indicando specificamente l'impresa beneficiaria che, peraltro, a sua volta, avrà dovuto effettuare la propria comunicazione.

contact CALCULLI (training@acimit.it)

 


ACIMIT - Via Tevere, 1 20123 Milano (Italy) - tel +39 02 46.93.611 - email: info@acimit.it